XIT BRESCIA N.01 – Nuovi immaginari

10 – 12 GIUGNO CASTELLO DI BRESCIA & CHIOSTRO DI S.CHIARA



XIT BRESCIA N.01 – Nuovi Immaginari è stato il primo evento del progetto XIT BRESCISA dell'associazione e collettivo Line Culture. Il festival ospitato da WeLoveCastello e supportato da Fondazione ASM, è stato pensato per immaginare e sperimentare nuove forme e modi di vivere la città partendo dagli spazi del prestigioso Castello di Brescia e del magnifico Chiostro S.Chiara.


Logo xit brescia N.01

Il festival ha ospitato proposte di nuovi immaginari portate da giovani realtà culturali e artistiche del territorio per promuovere un nuovo modo di vivere gli ambienti della città. Performance di artisti emergenti hanno contribuito attraverso la musica a percezioni inattese dei luoghi del Castello. Un'occasione dedicata alla commistione tra opera lirica ed elettronica ha preso forma nel chiostro di S.Chiara in un'esperienza tutta nuova per la Festa dell'Opera di 2022. Laboratori per l'infanzia, tramite i linguaggi della scrittura creativa e della danza, hanno offerto ai più piccoli un'occasione per esplorare la propria creatività.

Con XIT BRESCIA N.01 è figlio del progetto XIT BRESCIA e continua l’esperienza di XIT ZERO:

Parallelamente ai concerti e ai laboratori, gruppi e associazioni under 30, biblioteche e consigli di quartiere sono stati coinvolti per avviare un processo di co-progettazione del palinsesto culturale da sperimentare nel 2022 e realizzare nel 2023, in vista di Bergamo e Brescia Capitale Italiane della Cultura.


LEGGI IL PROGETTO XIT BRESCIA



 

CO – PROGETTAZIONE

 

​Con il progetto Xit Line Culture si propone di supportare una co-progettazione dal basso finalizzata alla trasformazione degli spazi urbani e peri-urbani in spazi ibridi socio-culturali attraverso la creazione di nuovi immaginari. In questo modo Xit favorisce e supporta la partecipazione attiva delle Generazioni Y e Z alla vita culturale della città, tramite lo sviluppo di un palinsesto di attività pensato e realizzato per gli abitanti del presente e del futuro.


Per fare ciò Line Culture ha coinvolto:

  1. Le biblioteche come ambienti di intervento da valorizzare in spazi-ibridi socio culturali;

  2. Le Associazioni e i collettivi under 30 come attori strategici e attivi sul territorio per una co-progettazione dal basso;

  3. I consigli di quartiere come attori di riferimento per un azione mirata che tenga conto delle caratteristiche specifiche del territorio di riferimento;

  4. Placemaker esperte in Rigenerazione Urbana e innovazione sociale in qualità di comitato tecnico scientifico a supporto delle attività di co-progettazione.


Le attività di co-progettazione sono un momento cruciale nel programma di rigenerazione urbana attraverso le arti e la cultura nel senso più onnicomprensivo. Durante le giornate di sabato e domenica biblioteche, associazioni, collettivi, consigli di quartiere si sono riunite per sviluppare una nuova proposta di palinsesto culturale da realizzare nel 2022 e lungo il 2023, anno in cui Brescia e Bergamo saranno Capitale Italiana della Cultura.

LEGGI IL REPORT DELLE ATTIVITÀ DI CO–PROGETTAZIONE

XIT BRESCIA N.01_report_final
.pdf
Download PDF • 5.57MB

Per maggiori informazioni sulle attività di co-progettazione scrivici a info@lineculture.eu



 

LE SERATE MUSICALI

 


XIT BRESCIA N.01 è espressione sonora. Le serate del festival sono attraversate da eventi musicali dedicati che si diramano nelle forme e nei luoghi che cingono il castello di Brescia. Concettuale e festante vogliono convivere nel dualismo della location storica ed espressione performativa più ricercata e attuale. Una proposta tanto varia quanto nuova per il l'epicentro della città che torna a colorarsi e risplendere per l'intero weekend.


GLI ARTISTI

GLI ARTISTI

DEMP

LOELASH

PROJEPTA

DAVIDE BARDI

KLAUS & FRIENDS





 

LABORATORI PER BAMBINI

 

XIT BRESCIA N.01 è attenta al diritto fondamentale della scoperta di chi ha ben pochi doveri se non quello di esprimersi. Per i più piccoli (e i loro accompagnatori) Line Culture ha immaginato un'occasione dedicata durante il festival per laboratori di manifestazione creativa attraverso la danza e la scrittura. L'ombra cede il passo alla luce la fantasia dei bambini ne sarà vettore.

12 GIUGNO – IL FANTASTICO NEL REALE

Ivano Porpora è la Nottola (di Minerva). Quale migliore guida nel dispiegarsi della realtà che cede il passo al fantastico nel suo compimento?

Questo, un laboratorio di espressione del sé con gli altri: attraverso le parole o con dita macchiate di china o matite agguantate come stendardi. Ogni strumento è lecito purché si segua insieme la direzione della narrazione; ognuno col suo passo ognuno nel suo verso. Età: 6 – 11 anni

In collaborazione con La Nottola



12 GIUGNO – LA DANZA CHE RACCONTA