Xitalk 02 – Viale delle metamorfosi, pratiche progettuali del Collettivo Zero di Napoli.

SVEVA VENTRE


Viale delle Metamorfosi è la topografia dell'assenza di passanti lungo una strada. Il simbolo: un ponte sospeso, una struttura aerea ma non per questo meno attenta a ciò che accade al di sotto. Esiste in quanto giunzione duttile tra forze del vissuto sociale, educativo e culturale spesso in collisione tra loro, caratterizzanti la quotidianità dell'area partenopea il cui nome non presagisce ma incentiva chi come il Collettivo Zero ha fatto della riabilitazione di contesti locali - autentica urbanità - la propria vocazione. Un luogo: il quartiere Ponticelli di Napoli.


Sveva Ventre, presidente di Collettivo Zero e portavoce per Line alla prima giornata di XitZERO, ha condotto una lezione cruciale su pratiche, euristiche ed atteggiamenti rivolti ai satelliti nel macrocosmo di Napoli: città di contraddizioni, unicità ed eccellenze. Le intenzioni rivolte ad una municipalità, in cui il quartiere Ponticelli è incastonato, sono quelle che hanno alimentato e ispirato tanti fra i progetti valorizzanti il post-urbanesimo periferico attraverso l'arte, la cultura nelle sue forme meno edulcorate ed accessibili. Viale delle Metamorfosi è in festa accorrete!